gem pages image
gem pages image

WWHT OFF: ecco il calendario degli eventi a Parma

EVENTI

Dalle ore 15 di sabato 4 giugno, Davines ti invita a partecipare ad un evento diffuso per le strade del centro storico di Parma. Installazioni artistiche, musica, aperture straordinarie di musei e palazzi storici. Si prosegue fino a sera con il concerto dei Symphoniacs e la performance di video art di Javier Riera. Ti aspettiamo!

Dal 5 al 7 giugno 2022 il World Wide Hair Tour torna a Parma: si tratta del più grande evento internazionale Davines, tre giorni di show in esclusiva per la community di hair stylist di tutto il mondo. 


Ma il WWHT non è solo un grande evento professionale: la kermesse si aprirà sabato 4 giugno con il WWHT OFF! Un'intera giornata dedicata a tutti gli abitanti della città di Parma e a chiunque voglia venire a visitarla: le strade del centro storico ospiteranno eventi artistici e musicali - organizzati da Davines in collaborazione con il Comune e altri partner - aperti a tutti gratuitamente

Mappa degli eventi del WWHT OFF

A seguire trovi una mappa con tutti i luoghi, gli eventi e le aperture straordinarie del WWHT OFF 2022! Ti consigliamo di scorrere fino in fondo e dare un'occhiata a tutta la pagina, per vedere le foto dei luoghi e leggere la descrizione dettagliata di tutti gli appuntamenti.

gem pages image


DAVINES INFO POINT
Palazzo dell’Agricoltore, Piazzale Antonio Barezzi, 3,

Main Events

1. MOSTRA D’ARTE “THE HOUSE OF THE FARMER” – MIKE NELSON
Palazzo dell’Agricoltore, Piazzale Antonio Barezzi, 3

2. CONCERTO - SYMPHONIACS
Piazzale della Pace

3. VIDEO ART INSTLLATION “A GEOMETRICAL GLOW” – JAVIER RIERA
Piazzale della Pace

Collateral Events

4. Oratorio Chiesa di Sant’Alessandro
Piazzale Antonio Barezzi, 1

5. Oratorio San Tiburzio
Borgo Palmia, 6, A

6. Antica Farmacia San Filippo Neri
Vicolo S. Tiburzio, 5

7. Palazzo Ferrari Pelati
Via Conservatorio, 2

8. Chiesa di San Marcellino
Str. Collegio dei Nobili

9. Orto Botanico dell'Università di Parma
Via Farini, 90

10. Chiostro di Sant’Uldarico
Borgo Felino, 6

12. Palazzo Boselli
Strada XXII Luglio, 31

11. Quadrilegio
Installazioni artistiche in storici luoghi private

13. Parma Lindy Hoppers
Piazzale Borri

14. Davines Temporary Store
Borgo Giacomo Tommasini 9C

15. Antica Spezieria di San Giovanni
Borgo Pipa, 1A

Main Events

gem pages image

1. MOSTRA D’ARTE THE HOUSE OF THE FARMER” – MIKE NELSON

  • Sabato 4 Giugno

  • 10:00 – 21:00 

  • Palazzo dell’Agricoltore, Piazzale Antonio Barezzi, 3


La mostra dell’artista Mike Nelson a cura di Didi Bozzini occupa i cinque piani del palazzo, agli albori di un processo di restyling che porterà alla trasformazione della struttura in un Hotel Rigenerativo, vero e proprio volano per la città e il territorio. Il palazzo fu sede della corporazione che costituiva l’organo di direzione delle attività agricole, e ritrova oggi - grazie all’operato monumentale dell’artista - il dialogo con gli elementi naturali: alberi, rami, attrezzi agricoli.


gem pages image

2. CONCERTO - SYMPHONIACS

  • Sabato 4 Giugno

  • 21:30 - 22:30

  • Piazzale della Pace


Da un’idea del pianista Andy Leomar nasce il progetto Symphoniacs, che riunisce da tutto il mondo giovani virtuosi ribelli, per dare vita a una fusione inedita di musica classica e hot dance. Sorge così un’esperienza sonora fuori da ogni schema, che completa l’esecuzione dei musicisti con suoni e ritmi elettronici provenienti da sequencer, sintetizzatori e drum machine. Un travolgente mix futuristico a cui è impossibile resistere!
gem pages image

3. VIDEO ART INSTALLATION “A GEOMETRICAL GLOW” – JAVIER RIERAN

  • Sabato 4 Giugno

  • 22:30 - 23:30

  • Piazzale della Pace

Nato ad Avilés, in Spagna, Javier Riera ha studiato Belle Arti a Salamanca. Il suo lavoro è stato esposto in molti dei più importanti musei contemporanei in Spagna: il Museo del Centro Nazionale d'Arte Reina Sofía, il Centro Niemeyer, il MUSAC di León e il Centro d'Arte Galego di Santiago de CompostelaIl lavoro di Javier Riera si basa su proiezioni di luce geometriche che vengono realizzate direttamente sulla vegetazione e il paesaggio. Il rapporto tra geometria e natura in quest'opera acquisisce un carattere meditativo, invocando una convivenza tra il pubblico e la potenza suggestiva della modificazione del paesaggio di cui è testimone. Riera intende la geometria come un linguaggio naturale precedente alla materia, capace di stabilire con essa una sorta di risonanza sottile e rivelatrice.

Collateral Events

Otre agli eventi organizzati direttamente da Davines, il centro città risuonerà di musica, arte e cultura grazie alla collaborazione con numerose - e preziose - realtà del territorio. Ti invitiamo ad esplorare i borghi storici di Parma e scoprire tutti gli appuntamenti in calendario.  

gem pages image

4. Oratorio Chiesa di Sant’Alessandro

Installazione d’Arte – Artètipi e Giacomo Gerboni 
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 20:30

  • Piazzale Antonio Barezzi, 1

Artètipi è un progetto di inclusione sociale tramite la formazione artisticagestita da professionisti. Tra loro Giacomo Gerboni, artista di Parma laureato in arti visive a Venezia, dove è stato assegnatario di un atelier alla Fondazione Bevilacqua La Masa. Dal 2019 realizza installazioni permanenti e forme d’arte condivisa con persone con fragilità. Ne vedremo i risultati nella lunga e altissima navata dell’Oratorio della cinquecentesca Chiesa di S. Alessandro.
gem pages image

5. Oratorio San Tiburzio 

installazione d’Arte “Florilegium” - Rebecca Louise Law
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 21:00

  • Borgo Palmia, 6, A

L’Oratorio di San Tiburzio è un esempio notevole di barocco parmense che stupisce tuttora grazie a Florilegium, installazione di 200.000 fiori (in omaggio ai 200.000 abitanti di Parma) opera dell’artista Rebecca Louise Lawa cura di OTTN Projects. Una magia in cui nulla accade per caso, realizzata con 50 specie floreali diverse e una speciale tecnica irlandese di essicazioneper ricondurre all’idea di un infinito ciclo naturale, dove conservare, riutilizzare e donare sono segni di incontro dinamico tra uomo e natura.
gem pages image

6. Antica Farmacia San Filippo Neri

  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 21:00

  • Vicolo S. Tiburzio, 5

Una tradizione di cure naturali e attenzione alla persona, nata in una storia di 500 anni grazie alla secolare Congregazione di Carità. La si può scoprire nella visita straordinaria all’Antica Farmacia di San Filippo Neri, laboratorio galenico del ‘700 perfettamente conservatoche diede origine ai primi servizi di cura sul territorio parmense. Fra strumenti, antichi preparati e un archivio di 400.000 documenti, emerge la storia di innovazioni sanitarie e sociali che davvero anticiparono i tempi.

gem pages image

7. Palazzo Ferrari Pelati

Installazione d’Arte – Artètipi e Sbrama
Installazione d’Arte – Scultura Umberto Squarcia
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 20:30

  • Via Conservatorio, 2

Artètipi è un progetto di inclusione sociale della disabilità tramite la formazione artistica gestita da professionisti. Tra loro Sbrama, artista di murales aperta all’imprevedibilità delle forme e dei segni, che utilizza un linguaggio dai colori incisivi. Ai paesaggi, murales, manifesti, poster musicali e performance, la pittrice ha affiancato la collaborazione con Artètipial fianco di persone con fragilità. Ne vedremo i risultati negli spazi esterni di Palazzo Ferrari Pelati.
Accompagnamento Musicale: Pianoforte Giulia Pomarelli, Musiche di Luca Tessadrelli parte della raccolta "24 cronovisori spiraliformi"
Ore:15:30 / 17:00 / 18:30

gem pages image

8. Chiesa di San Marcellino

Installazione d’Arte “Naufragio con Spettatore” - Claudio Parmiggiani
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 21:00

  • Str. Collegio dei Nobili

Nel contesto di una chiesa rinascimentale sconsacrata irrompe una barca a vela, che punta verso lo spettatore che si affaccia all’interno. L’installazione dell’artista Claudio Parmiggianisi presenta come un'arca che contiene simbolicamente anche i sogni dell'uomo per salvarli da un naufragio. L’arca è adagiata sopra un "lago" nero di libri inchiostrati, come se si trattasse di uno specchio in cui il mondo vede sé stesso sprofondare. Un’opera potente, da un protagonista dell’arte contemporanea.

gem pages image

9. Orto Botanico dell'Università di Parma 

Installazione d’Arte – Artètipi 
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 19:00

  • Via Farini, 90

L’Orto Botanico di Parma è una storica realtà cittadina: luogo emblematico e identitario per la comunità,racchiude in sé la tradizione scientifica e ambientale del territorio e da sempre è epicentro delle relazioni tra piante e uomini. Oggi incarna un unicum in cui elementi storici, scientifici, culturali, emotivi ed estetici si sono intrecciati in modo indissolubile. Durante gli ultimi mesi l’Orto sta gradualmente svelando la sua nuova vocazione di luogo in cui scoperte e conoscenze relative a piante e sostenibilità sono illustrate in modo orizzontale e partecipato, facilitando l’interazione con la natura e la discussione tra chi lo visita e chi se ne prende cura. Anche per questo durante la giornata di sabato 4 giugno saranno effettuate delle visite guidate (su prenotazione) all'Erbario Gardoni, uno dei tesori custoditi presso l'Orto e solitamente non visibile al pubblico. 

Visite guidate ad Erbario Gardoni
Ore 15:30 - Ore 16:30 - Ore 17:30 - Ore 18:30
Gruppi 25 pax - ITA
gem pages image

10. Chiostro di Sant’Uldarico

  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 21:00

  • Borgo Felino, 6

La chiesa di Sant'Uldarico venne eretta prima del mille sulle rovine del teatro romano e le prime notizie a noi giunte risalgono al 1005-1015. Di questo periodo resta ancora la prima parte della torre rettangolare, modificata successivamente nella sommità. Nel 1440 le monache benedettine cassinesi decisero di far ricostruire chiesa e convento.
Accompagnamento musicale: Duo di Saxofoni Hindemith con Ethan Bonini e Eoin Setti.
Ore 16:30 / 18:00 / 19:00


gem pages image

11. Quadrilegio

Installazioni artistiche in storici luoghi privati
  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 21:00

  • Borgo Felino, Borgo Merulo, Borgo Riccio, Borgo Tommasini

Quadrilegio è una rassegna d’arte contemporanea, nata nel 2012 come evento plurimo di arte diffusa, inserita in contesti storici insoliti, allo scopo di valorizzare angoli sconosciuti in palazzi e giardini privati. In alcuni borghi caratteristici di Parma scopriremo le opere dei 4 appassionati fondatori: Simona Manfredi (Borgo Riccio da Parma), Giulio Belletti (Borgo Claudio Merulo - Piazzale Borri), Maura Ferrari e Marina Burani (Borgo Giacomo Tommasini).
11A Studio Giovanna Scapinelli - Artisti Brunivo Buttarelli e Danilo Cassano, Borgo Felino 31
11B Galleria Alphacentauri di Marina Burani – Artisti Arek Marcinkowski e Andreas Guskos, Borgo Felino, 46
11CSpazio Manfredi di Simona Manfredi – – Artista Carolina Cairo "Cairo Creature" nello spazio immersivo di Borgo Riccio da Parma, 19
11D Maura Ferrari Interior Design – Artisti Claudio Bernardi e Antonio Chiari, Borgo Giacomo Tommasini, 37
11E BLL di Giulio Belletti – Artista Vitaliano Marchetto, Borgo Claudio Merulo, 1


gem pages image

12. Palazzo Boselli

  • Sabato 4 Giugno

  • 15:00 – 20:30

  • Strada XXII Luglio, 31

Il palazzo fu edificato tra il XIV ed il XV secolo da parte della famiglia dei marchesi Bergonzi. Intorno al 1688 l'edificio fu acquistato dai Cerati, conti di Viarolo e Vicomero; probabilmente il primo residente del palazzo di borgo San Quintino. L'importante casata si estinse con il conte Antonio Cerati lasciando il suo patrimonio alla nipote Chiara Mazzucchini, moglie del conte Philip Magawly, che fu presidente del Consiglio di Stato durante il governo della duchessa Maria Luigia. Nel 1885 il marchese Fabio Pavesi Negri vendette il palazzo al conte Raffaele Boselli, al quale subentrò nel 1917 il figlio Franco. Il palazzo si sviluppa attorno ad un cortile centrale rettangolare, su un lotto di forma pressoché trapezoidale ad angolo con borgo Regale. Le facciate sono interamente rivestite in laterizio. All'interno il cortile, intonacato, presenta sul lato dell'ingresso un colonnato con eleganti pilastri e capitelli in arenaria, ancora siglati con gli stemmi dei marchesi Bergonzi.
Accompagnamento musicale: Duo di chitarre con Daniele Raciti e Filippo Spalletta
Ore:16:00 / 17:30 / 19:00

gem pages image

13. Parma Lindy Hoppers

  • Sabato 4 Giugno

  • 18:00 – 19:30

  • Piazzale Borri

Un ritmo dalle radici afromericane di Harlem, nato spontaneamente nei primi anni ’30, si alzerà a Piazzale Borri durante l’happening di musica e danza dei Parma Lindy Hoppers, in cui lo swing si fonderà all’improvvisazione in un irresistibile invito a ballare. Senza schemi fissi e inderogabili, il Lindy Hop è un ballo di coppia adatto a tutti, perfetto per lasciarsi coinvolgere sull’onda della musica. Let’s dance!!
gem pages image

14. Davines Temporary Store

  • Sabato 4 Giugno / Domenica 5 Giugno

  • Sabato 10:00 - 13:00 e 15:00 - 00:00
    Domenica 10:00 - 13:00 e 15:00 - 19:00

  • Borgo Giacomo Tommasini 9C

Un temporary store, con apertura straordinaria sabato 4 e domenica 5 giugno, racchiude una full immersion nel brand Davines. I suoi prodotti, la sua visione di sostenibilità e bellezza prendono vita entrando nello spazio a completa disposizione della città.
gem pages image

15. Antica Spezieria di San Giovanni

  • Sabato 4 Giugno

  • Sabato 16:00 – 18:30

  • Borgo Pipa 1A

I locali dell’antica Spezieria di San Giovanni, facevano parte del monastero benedettino omonimo. In origine però gli spazi adibiti all’attività spezieria erano molti di più: oggi sono tre, ma anticamente se ne contava una dozzina. Il Museo ha aperto nel 1952. Oggi, di proprietà del Ministero della Cultura-Direzione Regionale Musei dell’Emilia Romagna, visitabile dall’unico ingresso da borgo Pipa, si compone di tre stanze che si sviluppano in direzione est-ovest, anticipate da un piccolo ‘vestibolo’ e da un locale, a nord, detto del ‘Pozzo’, che in origine era parte del laboratorio erboristico.

Cosa accade in città

gem pages image

CAMERA DI SAN PAOLO
Apertura straordinaria
  • Sabato 4 giugno

  • 09:30 – 23:00

  • Strada Macedonio Melloni 3/A

  • Biglietto ingresso 5 euro

La volta tardo gotica ad ombrello della Camera della Badessa Giovanna, che crea l’illusione di un pergolato a tralci vegetali, ad opera del Correggio, è ritenuta uno dei capolavori del maturo rinascimento italiano.

MOSTRA "VARIAZIONE NELLA RIPETIZIONE. Gaibazzi e la scrittura nelle arti visive"

MOSTRA "LE BARRICATE"

PARMA STREET FOOD 
28 Truck proporranno il miglior street food in circolazione, da tutta Italia e non solo


Con il patrocinio di

gem pages image

Coorganizzazione di

gem pages image
gem pages image

Con il supporto di

gem pages image
gem pages image
gem pages image
gem pages image
gem pages image
gem pages image

Read more!

Lavaggi e styling frequenti: l’importanza dei termoprotettori
Lavaggi e styling frequenti: l’importanza dei termoprotettori HOW TO Grazie al calore, la combinazione di spazzola e phon o la...
Acconciature per l'estate
Acconciature di tendenza per l'estate HAIR TRENDS Dopo mesi passati in palestra a preparati per l’estate, è finalmente ora di...
I migliori 10 consigli per la cura dei capelli in estate
I migliori 10 consigli per la cura dei capelli in estate HOW TO L’estate è la stagione del sole, del...

Iscriviti alla Newsletter