gem pages image
gem pages image

"Il futuro è di chi restituisce": verso un'economia rigenerativa

REGENERATION 2030

Davide Bollati - presidente del gruppo Davines - ci racconta la sua visione dell’azienda e del mondo per i prossimi dieci anni.

Il 2020 verrà sicuramente ricordato come l’anno della grande pandemia di Coronavirus. Ma come verrà ricordato il 2030? Abbiamo chiesto al Presidente del gruppo Davines Davide Bollati di accompagnarci in una passeggiata nel Davines Village, e raccontarci qual è la sua visione del mondo per il decennio che verrà.
gem pages image

Da lineare a rigenerativo: un cambio di paradigma 

La crisi sanitaria ed economica dovuta al COVID-19 ha reso tutti – anche i più scettici – consapevoli del delicato equilibrio che lega esseri umani e ambiente. Eppure, è stato proprio l’uomo a mettere a rischio questa armonia, perseguendo un paradigma economico basato sullo sfruttamento delle risorse naturali e delle persone. 

È un modello ormai chiaramente insostenibile.  Per garantire la sopravvivenza della nostra stessa specie, è necessario un cambio di paradigma che inverta la rotta rispetto all’economia lineare. La mia visione è circolare e rigenerativa, punta a ristabilire l’equilibrio ecologico fra esseri umani e natura, restituendo ciò che abbiamo ricevuto.

Davide Bollati

Presidente Gruppo Davines 

Cosa intendiamo quando parliamo di “rigenerazione”?

Negli ultimi mesi, il termine economia rigenerativa è diventato più comune nel dibattito pubblico. Il concetto stesso di rigenerazione, però, è così nuovo e innovativo da essere ancora oggetto di definizione. 

“Rigenerare significa promuovere un modello sostenibile nel tempo, che incontra le necessità della generazione presente, senza compromettere le possibilità delle generazioni future di esistere e soddisfare i propri bisogni.”

gem pages image

Non solo ambiente, una visione olistica della società 

Il settore nel quale siamo chiamati ad agire con maggiore urgenza è sicuramente l'ambiente. Abbiamo solo dieci anni per intraprendere azioni concrete verso un paradigma rigenerativo: se iniziamo troppo tardi, i danni causati dall’uomo – a partire dal cambiamento climatico – saranno irreversibili. E le ripercussioni impatteranno inevitabilmente anche la società per come la conosciamo oggi.

C’è un’assoluta interdipendenza fra le tre sfere: ambiente, economia e società. Non può esistere prosperità in uno solo di questi ambiti, perché ciascuno è interconnesso agli altri. L’economia rigenerativa deve occuparsi di tutelare le risorse naturali che utilizza, e insieme restituire valore e benessere al più ampio numero di persone possibile.”

Dalla riduzione alla restituzione

Davines ha iniziato a utilizzare il motto Bellezza sostenibile nel 2006. Quasi quindici anni fa– quando il concetto di sostenibilità non solo non era di moda, ma non era nemmeno conosciuto – ci siamo impegnati a creare prodotti per la cura delle persone che si prendessero cura anche del Pianeta. Con lo stesso spirito pionieristico, oggi vogliamo fare un passo avanti verso un’economia rigenerativa che non solo riduca il proprio impatto, ma restituisca risorse e valore al Pianeta e alle persone.

Per noi, in Davines e Comfort Zone, la rigenerazione è l’unica possibile evoluzione dell’idea di Bellezza sostenibile. La bellezza è rigenerazione, sia quando parliamo del Pianeta  così come del nostro corpo – della pelle o dei capelli. Il rinnovamento, la restituzione e la gratitudine sono fondamentali anche per noi stessi, come esseri umani: non possiamo che ambire alla rigenerazione.

gem pages image

Regeneration 2030, un'alleanza per il futuro

Per promuovere la creazione di una nuova società sostenibile, Davines è fra i membri fondatori di Regeneration 2030. Gli obiettivi di questa alleanza - che coinvolge aziende private e istituzioni pubbliche - è avere un impatto positivo su tre aree strategiche: economica, ambientale e sociale. Il calcio di inizio di questo progetto sarà un summit con speaker e moderatori da tutto il mondo, che si svolgerà Parma il prossimo 15 e 16 ottobre. Per consentire al maggior numero di persone possibili di assistere ai lavori e partecipare alla discussione, il summit sarà gratuito e anche in streaming online. Per maggiori informazioni e per iscriversi all'evento: www.regeneration2030.eco/event/parma